Comunicato in merito all’avvio dei PAS A077 presso il Conservatorio di Napoli

È noto come il DDM-GO (Docenti di Didattica della Musica – Gruppo Operativo)  abbia preso posizione ripetutamente e in tutte le sedi istituzionali contro l’avvio dei PAS A077, ritenendolo un atto non giustificato dalla normativa vigente (si vedano i vari documenti: http://afamdidamus.altervista.org/).

Registriamo oggi che a tale originaria illegittimità si vanno sovrapponendo atti successivi che la rafforzano e ne ampliano la portata. È di pochi giorni fa la notizia che il Direttore Generale del’USR Campania Diego Bouché, con Decreto del 24 aprile 2014 Prot. AOODRCA 3078 /U, ha assegnato d’ufficio al Conservatorio di Napoli tutti i candidati ammessi alla frequenza dei PAS A077 nella regione Campania, ignorando la disponibilità dei Conservatori di Benevento, Avellino e Salerno di attivare i PAS entro maggio 2015, scadenza prevista dalla Nota Ministeriale del 30 gennaio u.s.

Tali decisioni, assunte da istituzioni dello Stato che avrebbero come compito quello di tutelare la correttezza delle procedure e la qualità dell’istruzione, non solo calpesta i più elementari principi dello stato di diritto, ma, forzando la mano sui tempi di attuazione e di conclusione dei predetti percorsi abilitanti speciali (due mesi per la frequenza di centinaia di ore da parte di più di cento candidati) evidenzia ancora una volta, se ce ne fosse bisogno, l’assoluto disinteresse dei responsabili istituzionali e delle organizzazioni sindacali nei confronti della qualità della formazione degli insegnanti e, conseguentemente, nei confronti della qualità dell’insegnamento stesso.