TFA e PFAS (percorsi formativi abilitanti speciali): perché l’A077 “non ha diritto di cittadinanza”?

In merito al “mancato diritto di cittadinanza delle classi A077” all’interno della normativa vigente in tema di “accesso all’insegnamento” e ai relativi percorsi abilitanti, vi è una questione nodale (forse ignorata dai più) sulla quale vorremmo provare a gettare un po’ di luce.

All’origine dell’esclusione della classe A077 da alcune procedure straordinarie abilitanti (ritenuta da taluni “discriminante”) vi è in realtà un aspetto giuridico di non poco conto: il fatto che tutti i riferimenti normativi (anche attuali) fanno capo a una tabella del DM 39/1998 che contemplava le sole classi A031 e A032 in quanto redatta prima dell’istituzione della classe di concorso di strumento musicale nelle SMIM, avvenuta come tutti sanno un anno dopo, con il DM 201/1999.

Sebbene in secondo tempo (DM 22/2005) si sia provveduto all’ulteriore riordino delle classi di concorso (a causa della ridefinizione delle classi di laurea determinata dalla riforma universitaria), la classe A077 è rimasta esclusa anche da questa seconda tabella per due sostanziali ragioni:

  1. perché il primo percorso abilitante per la classe A077 è stato istituito in regime di “sanatoria” (Legge 143/2004), in un contesto che già allora risentiva del comvulso succedersi di governi aventi opposte visioni sull’intero sistema d’istruzione (in particolare su formazione iniziale dei docenti e reclutamento);
  2. in quanto l’avvio dell’abilitazione per la A077 all’interno dei soli Conservatori ha sancito la divaricazione rispetto al sistema universitario, con evidenti ricadute “schizofreniche” nel sistema che, ad oggi, non sono state ricomposte in un quadro formativo organico; di qui il fatto che il riordino delle classi di laurea ignorasse totalmente la formazione a fini abilitanti per la nuova classe A077, nata nell’AFAM.

Come già evidenziato da altri articoli in questo stesso blog, la mancata corretta informazione sui citati  aspetti “tecnici” ha di fatto ingenerato enorme confusione anche rispetto ai nuovi percorsi abilitanti: siano essi costituiti da TFA ordinari (a seguito degli appositi bienni ad indirizzo didattico stabiliti con DM 249/2010), da TFA attivabili in regime transitorio, oppure da percorsi formativi abilitanti speciali (al momento non previsti da alcuna normativa) che potrebbero essere istituiti qualora sia modificato il DM 249/2010 (cfr parere CdS).

L’auspicio per il futuro è che il MIUR sappia considerare in modo più strutturato e congruente le risultanze di anni di insipiente amministrazione del sistema (tanto a livello politico, quanto a livello tecnico). Diversamente la presunta “discriminazione” della A077 (frutto di una “alterità” che però ha fatto talvolta comodo ad alcuni proprio per chiedere sanatorie su sanatorie…) continuerà a rimanere problema irrisolto.

—————-

Tabella riassuntiva dei passaggi normativi che interessano direttamente le “sorti” delle classi A077 (cfr in questo stesso blog anche “Abilitazione A077 – Cronologia e futuro“):

 

anno

riferimenti normativi / materia

effetti / annotazioni

1998 DM 26 maggio 1998: istituzione “Scuole di Specializzazione per l’Insegnamento Secondario” – SSIS È stabilito, per la prima volta in Italia, il sistema per la formazione iniziale degli insegnanti di scuola secondaria (SSIS); sono istituiti bienni abilitanti per l’accesso alle Graduatorie Permanenti e al reclutamento (sia temporaneo, per supplenze, sia per l’assunzione in ruolo, a tempo indeterminato,
DM 39/1998: riordino classi di concorso (abilitazioni) La tabella delle le classi di concorso (con relativi codici) contiene per il settore musicale le sole classi A031 e A032 (la ragione è che tali classi  di abilitazione erano già presenti nell’Università, mentre i Conservatori non erano all’epoca considerati facenti parte del sistema della formazione iniziale dei docenti).
1999 DM 124/1999: definizione delle modalità di accesso all’insegnamento Istituzione delle “Graduatorie Permanenti” (il reclutamento avviene attingendo al 50% da dette “graduatorie permanenti” e per l’altro 50% dai concorsi),
DM 201/1999: riconduzione ad ordinamento delle SMIM È istituita la classe di concorso A077 (suddivisa in 14 sottoclassi).
2002 DL 212/2002, art. 6 (convertito in legge 268, 22 novembre 2002): modificativo dell’art. 4 della Legge di riforma 508/1999 Al Diploma di Didattica della Musica è riconosciuto il valore abilitante per le classi A031/32 al pari delle SSIS.
2005 DM 22/2005: riorganizzazione delle classi di concorso Il riferimento normativo è al DM 39/1998, che per il settore musicale contempla le sole classi A031 e A032. La A077 non è quindi ancora considerata.
2007 Legge 296/2006 (legge finanziaria 2007), comma 605, lett. c Trasformazione delle “Graduatorie Permanenti” in “Graduatorie ad Esaurimento” (attuali GAE).
2007 DM 137/2007: istituzione dei bienni di II livello abilitanti A077 Il provvedimento disciplina i primi percorsi abilitanti regolari per la classe A077 e riorganizza quelli relativi alle classi A032/31 in percorsi aventi basi comuni (è quindi previsto il riconoscimento di crediti in caso di doppia abilitazione).
2010 DM 249/2010: Regolamento   concernente: «Definizione della disciplina dei requisiti e delle modalità della formazione iniziale degli insegnanti della scuola dell’infanzia, della scuola primaria e della scuola secondaria di primo e secondo grado» Viene ridisegnato l’intero sistema della formazione iniziale dei docenti che prevede (per tutte le classi di concorso) un sistema 2 + 1, ossia biennio di formazione a numero programmato + un anno di Tirocinio Formativo Attivo (TFA). È previsto, in regime transitorio (art. 15), l’accesso in base a quanto previsto dal DM 22/2005 (vedi), quindi non per la A077.